Questo mese è stato davvero un mese proficuo per Nutanix!

Chi ha avuto modo di partecipare agli eventi del .NEXT on Tour 2019, si sarà sicuramente reso conto di quanto Nutanix abbia costruito ed innovato in breve tempo e come le soluzioni Nutanix possano aiutare il mondo IT nella semplificazione relativa alla gestione quotidiana e alla riduzione dei costi.

Un esempio è l’evoluzione del modello Software Defined Storage di Nutanix in termini di funzionalità che si amplia sempre di più con ulteriori novità.

Nutanix Files (anche conosciuto semplicemente come AFS) è un software-defined scale-out file server. Nutanix Files è utilizzato come repository per dati tipicamente non strutturati come  home directories, user profiles, shares dipartimentali e application logs.

Può essere implementato su differenti hypervisor (AHV o vSphere) su Nutanix, e mette a disposizione le tipiche funzionalità che contraddistinguono le soluzioni Nutanix:

  • Facilità di installazione e gestione
  • 1-click upgrade
  • Disaster Recovery incluso
  • High-Availability del servizio Nutanix Files
  • livelli di gestione delle quote tipici di un NAS
  • Integrazione con il versioning di Windows
  • Piena integrazione di Active Directory

Nutanix Files supporta diversi tipi di filesystem: SMB (2.0/2.1/3.0) e NFS (v3 e v4)

Quali sono le novità in Nutanix Files 3.5?

  • Supporto al ​Network File System (NFS) v3
  • Supporto Multi-protocollo per le Shares e Exports – (I clients possono leggere/scrivere nella stessa share con SMB/NFS)
  • Funzionalità legate al restore dei file con il Self-Service restore for NFS
  • File Analytics (Tech Preview)
  • Change File Tracking backup per NFS
  • AOS Software encryption per File Server Data
  • Multibyte character support for share root (SMB)

Nutanix Files Release Notes: link

Nutanix Files Guide: link

Nutanix Files Download: ​link

 

Categorie: Files

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *